giovedì 20 giugno 2013

Teoria 2 - Correttore

Il correttore è il prodotto solitamente usato per eliminare definitivamente le discromie della pelle che un semplice fondotinta non è in grado di coprire del tutto.
In commercio si trovano in due texture diverse: cremosi (in tubetto o in stilo) e compatti (in pasticca, stick o matita). 

Una palette correttori è necessaria: 
Per coprire le occhiaie (blu-violaceo) ci vuole una tonalita’ di correttore albicocca tendente al giallo da dosare in base a quanto sono intense (le occhiaie), solo così si riuscirà a neutralizzarle. Per pelli olivastre, che hanno occhiaie molto scure, il correttore dovrà essere molto aranciato. Per occhiaie poco evidenti sarà sufficiente un correttore beige. Da evitare per qualsiasi tipo di occhiaia sempre le tonalità rosate.
Per acne, couperose e rossori in genere il correttore dovrà essere di colore verde malva o celeste da miscelare con un correttore del colore simile al nostro incarnato. Per un bolla o foruncolo molto rosso va applicato sopra un po’ di correttore, poi un poco di cipria e poi ancora correttore da sfumare bene e con delicatezza con una spugnettina o pennello rotondo morbido.
Per le macchie scure, senili o solari, il colore sara’ lilla.


un bacioneeeee al prossimo post 

Nessun commento:

Posta un commento